Ho cotto l’arcobaleno

Al terzo tentativo qualcosa di buono ho combinato, anche se la scelta dei colori è stata veramente casuale. Ho provato a cuocere l’arcobaleno, a metterlo in un barattolo e a conservarlo. Questo arcobaleno non è dei migliori, ma passateci sopra, dai.

Ingredienti:

1/4 tazza di burro a temperatura ambiente
1/2 tazza di zucchero
1 uovo
3/4 tazza di farina 00
1 cucchiaio di lievito
1/4 cucchiaio di sale
1/4 tazza di latte parzialmente scremato
coloranti alimentari

Procedimento:

In una ciotola mescolare lo zucchero e il burro. Aggiungere poi l’uovo, il sale e la farina. Amalgamare bene il tutto eliminando i grumi.

Unire il lievito e infine il latte. Mescolate in continuazione. Dividete poi il composto in tre differenti tazze e aggiungete i coloranti preferiti (io avevo solo viola, giallo e rosso).

Prendete due vasetti di vetro che avrete precedentemente sterilizzato. Passateci un filo d’olio e versate a cucchiaiate i composti alternando i colori. Cuocete a bagnomaria nel forno per una trentina di minuti a 170°C circa.

Lasciar raffreddare e servire con panna montata e mompariglia colorata. Et voilà.

2 thoughts on “Ho cotto l’arcobaleno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...